Citazione di Lenin, argomento Persone colte
Questa incuria, questa negligenza, questa sciatteria, questa trascuratezza, questa fretta nervosa, questa tendenza a sostituire la discussione all’azione, le conversazioni al lavoro, questa tendenza a intraprendere tutto e non portare nulla a termine, costituiscono uno dei tratti propri delle “persone colte” e che non deriva affatto dalla loro cattiva natura, e tanto meno dalla loro malvagità, ma da tutte le abitudini della loro vita, dalle condizioni del loro lavoro, dal loro esaurimento, dalla separazione anormale del lavoro intellettuale dal lavoro manuale, e così via.

Lenin, Opere Complete, vol. 26, pag. 392

25-28 dicembre 1917

Le persone colte sono così accessibili alla politica e alla influenza della borghesia perché hanno assorbito tutta la loro cultura nell’atmosfera borghese e per suo tramite.

Lenin, Opere Scelte, vol. 5, pag. 218

17 aprile 1919

Menu